Mangiare bene e…

“Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene”, diceva Virginia Woolf. Vogliamo accogliere il suo invito con una ricetta speciale.

Lo sappiamo, i ritmi si fanno sempre più incalzanti. E quando arriva l’ora di pranzo si cerca di mettere insieme qualche idea per spuntarla! Soprattutto se la giornata non è ancora finita e altri impegni vi attendono. Ma c’è un momento in cui la città inizia a rallentare le corse. È la sera. Quando finalmente potete vivere la casa.

Immaginatevi qui.  Con le parole di Virginia Woolf davanti agli occhi e lo sguardo dolce della splendida BB che vi osserva, in questo scatto che parla da solo. Prendetevi il tempo per voi e regalatevi la nostra ricetta che vi riconcilierà col creato!

Eccola…

RISOTTO ALLA BOTTARGA

Difficoltà: media.
Ingredienti per 4 persone:
250 g di riso Carnaroli,
70 g di bottarga grattugiata Smeralda,
1 spicchio d’aglio,
Mezza cipolla bianca,
Prezzemolo,
Olio extravergine di oliva,
4 seppiette,
6 scampi,
½ Kg di gamberetti,
1 l di brodo di pesce,
Peperoncino,
Sale,
Vino bianco secco.

Preparazione:

Fate rosolare nell’olio la cipolla tagliata fine con l’aglio e il prezzemolo. Aggiungete peperoncino e sale, spruzzate con il vino bianco e lasciate evaporare. Versate i frutti di mare, puliti e tagliati, e date una spolverata di bottarga. Lasciate cuocere qualche minuto a fuoco vivo e poi unite il riso mescolando per farlo tostare. Abbassate la fiamma e continuate con il brodo man mano che il riso si asciuga fino a fine cottura. Quando è pronto, finite con la bottarga rimasta e servite.

 

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *