È Minions mania!

Esce oggi nelle sale l’attesissimo MINIONS.

Il prequel di “Cattivissimo me” e  “Cattivissimo me 2”, che è già un successo annunciato. Eh sì, perché nessuno può resistere ai Minions, alla loro goffa e tenerissima simpatia. Che ha contagiato tutti, anche il fashion system!

“Detesto il giallo, ma i Minions mi hanno fatto amare questo colore” ha dichiarato Albert Elbaz, direttore artistico della maison Lanvin. Pantone, istituto statunitense da cui nasce il sistema di codifica dei colori a livello internazionale, ha aggiunto il giallo Minion al suo elenco ed è la prima volta per un cartoon. E la piattaforma di moda Stylight ha trasformato le personalità più influenti della moda in… Minions naturalmente! Vi mostriamo le immagini, scommettiamo che così non li avevate mai visti?

Da dove vengono? Cosa facevano prima di Gru?

Nel film ripercorreremo le tappe della loro esistenza, da quando erano piccoli organismi unicellulari. E ne conosceremo l’evoluzione. Una popolazione antica che ha conosciuto perfino l’Egitto dei Faraoni. Come la bottarga! Non scherziamo… Sapevate che antichi scrittori narrano che della produzione di bottarga vi siano tracce perfino nelle piramidi egizie? Proprio così…

E come i Minions la bottarga si è “evoluta” senza tradire la sua natura. Fatta di semplicità e personalità. Un mix esplosivo che continua a rallegrare le tavole accendendole di un sapore semplicemente irresistibile!

A voi le immagini, amici.

Divertitevi con noi..

karl

Karl Lagerfeld by Stylight

 

donatella

Donatella Versace by Stylight

 

valentino

Valentino by Stylight

 

Vivienne Westwood by Stylight

Vivienne Westwood by Stylight

4 Comments

  1. anna says:

    Che ridere! Mi sono divertita troppo e grandi i faraoni a mangiare la bottarga

  2. carla says:

    ahahahaha bellissimi e che furbi gli egizi a consumare la bottarga. buongustai…

  3. Rita says:

    Ehi….quante sorprese però questa bottarga ….non avrei mai immaginato origini così affascinanti !!!!

  4. Manuela says:

    Bellissimo articolo! Divertente e con interessanti cenni storici che ti fanno apprezzare ancora di più questo prodotto. Continuate così!!!! 🙂

Comments are closed.